Indietro Avanti
TripAdvisor
Hotel & Benessere Windschar

Ricette & Cocktails

Ricetta del mese

Cuscinetti di pasta sfoglia con asparagi

Ricetta del mese: Cuscinetti di pasta sfoglia con asparagi

Ingredienti

Per 4 persone:
200 g di pasta sfoglia
200 g di asparagi bianchi
200 g di asparagi verdi
50 g di porri tagliati a striscioline
10 g di burro
1/8 l di panna
10 g di parmigiano grattugiato
1 pomodoro sbucciato e tagliato a striscioline
1 cucchiaio di erba cipollina tagliata finemente, pepe appena macinato, sale e pepe macinato
1 tuorlo d'uovo per spennellare

Preparazione

Stendere la pasta sfoglia su una superficie infarinata con uno spessore di 1/2 cm. Deporla su un vassoio e farla riposare un po' in frigorifero (ad una temperatura di 2 gradi) in modo che si solidifichi. Tagliare poi la pasta in quattro quadrati (6 x 6 cm), spennellarla con il tuorlo d'uovo.
Cuocere i quadrati di pasta nel forno preriscaldato.
Sbucciare gli asparagi e cuocerli in acqua salata (possibilmente separati, giacché gli asparagi verdi cuociono più in fretta di quelli bianchi: 10 minuti i primi, 20 minuti i secondi). Fare raffreddare gli asparagi verdi in acqua fredda.
Tagliare le punte degli asparagi (2 cm) e riporli per la guarnizione finale.
Appassire i porri nel burro, aggiungere la panna ed il parmigiano e ridurre il liquido di due terzi.
Unire i pomodori ed il resto degli asparagi (tagliati a pezzettini], condire con sale, pepe ed erba cipollina.
Tagliare a metà i cuscinetti di pasta sfoglia, metterli sui piatti, riempirli con il ragù di asparagi, ricoprirli con I'altra meta e servirli con le punte di asparagi riscaldate.

Temperatura di cottura per i cuscinetti di pasta sfoglia: 180-200 gradi
Tempo di cottura: circa 20 minuti

Consigliamo
Il ragù di asparagi si può anche servire con le tagliatelle.
II ripieno può essere fatto anche con funghi, verdure o un ragù di selvaggina.

Cocktail del mese

Bellini

Cocktail del mese: Bellini

Ingredienti

1cl Grenadine
5cl Prosecco
½ pesca matura a persona

Preparazione

Spelate la pesca, denocciolate e frullate con la granatina. Versate il purè in un flut e aggiungete lentamente il prosecco ben freddo. Se desiderate avere un cocktail ancora più raffinato, usate lo champagne.
Indietro